Home / Tisane / Tisane per dormire fai da te: infusi efficaci per favorire il sonno
Tisane per dormire fai da te: infusi efficaci per favorire il sonno, allontanare l'insonnia e riposare bene la notte. Prima di andare a dormire, per rilassarsi puoi bere una buona tisana. Scopri come preparare una tisana per dormire fatta in casa, quali piante officinali sono più efficaci per combattere l'insonnia ed alcune ricette facili e veloci.
Bere una tisana per dormire può aiutare a combattere l'insonnia e riposare bene la notte. Scopri quali erbe officinali utilizzare per preparare le tisane per dormire fai da te e le ricette più efficaci.

Tisane per dormire fai da te: infusi efficaci per favorire il sonno

Le tisane per dormire fai da te sono un aiuto naturale per rilassarsi prima di andare a letto e per dormire meglio. A tutti può capitare di dormire male: si fa fatica ad addormentarsi, ci si sveglia durante la notte e magari è un periodo di stress ed ansia. Quello che ci vuole è proprio una tisana per dormire bene, che rilassi, ma anche che favorisca il sonno.

Dormire bene è molto importante: ci permette di affrontare bene la giornata, siamo meno stressati e meno suscettibili e possiamo affrontare la routine con la giusta forza.

Come si fa a dormire bene?

Se si dorme male in primis è necessario cercare la causa, che non è per forza psicologica, magari il letto è scomodo, la stanza è troppo calda o fredda etc.

5 consigli pret-a-porter per dormire meglio:

  1. Fare un bagno o una doccia caldi, per rilassare i muscoli;
  2. Usare un olio alla lavanda per massaggiare i piedi;
  3. Meditare su un colore che ci rilassa e controllare la respirazione;
  4. Spegnere pc, tv e cellulare;
  5. Bere una tisana calda.

Tisane per dormire fai da te: consigli per gli acquisti e modalità d’uso

In commercio avrete sicuramente visto diverse tisane già pronte, non acquistate però senza prima aver letto gli ingredienti. Molte di queste tisane sono “tagliate” ovvero contengono un minimo di erbe con l’eccipiente giusto ed altre erbe di contorno inutili. Evitatele, piuttosto andate in erboristeria e acquistate le singole erbe.

Le tisane per dormire, come le tisane rilassanti, sono facili da preparare: si prende l’erba scelta, si mette in infusione in acqua calda, si filtra e si beve. Ricordate di metter sempre un poco di miele che rilassa e favorisce il sonno.

Ogni erba ha un suo tempo d’infusione quindi attenzione.

E’ da bere al massimo un’ora prima di andare a letto.

5 consigli per evitare l’insonnia:

  1. Non mangiare pesante;
  2. Non rimuginare su problemi e pensieri;
  3. Non fare attività fisica dopo le 21;
  4. Non bere alcolici e caffè dopo le 16;
  5. Non mettersi a letto se non si ha sonno.

Tisane per dormire fai da te: erbe e benefici

Delle erbe si usano solitamente le foglie ed i fiori secchi, chiedete indicazioni all’erborista e seguitele.

Intanto parliamo di quali erbe officinali utilizzare per preparare una tisana per dormire bene:

  • valeriana, ideale per calmare gli stadi nervosi ha un blando effetto sedativo;
  • biancospino, ottima contro ansia e stress, agevola il rilassamento pre sonno;
  • passiflora, si usa contro attacchi di ansia forti, contro panico ed angoscia che impediscono di star quieti, ha un buon effetto sedativo;
  • melissa, rilassa i nervi, lo stomaco e l’intestino, ideale contro stress e nervosismo;
  • camomilla, favorisce il riposo e calma dolori di pancia e di stomaco, aiuta a rilassarsi;
  • papavero, molto simile ad un sonnifero, ideale per dormire bene;
  • verbena, ottimale per un lungo sonno senza incubi;
  • tiglio, rilassante e blandamente sedativo, ottimo per la tosse che non ci lascia in pace;
  • lavanda, ideale contro stress ed ansia, migliora la qualità del riposo;
  • escolzia, simile ad un ipnotico favorisce un buon sonno;
  • kava kava, rilassa i muscoli e favorisce la sonnolenza;
  • melitolo, ottime proprietà sedative;
  • luppolo, rilassante e sedativo;
  • piscidia, ottimo rilassante e sedativo, consigliato a chi soffre di nervi e tachicardia.

Quindi fra i benefici abbiamo visto: calmare ansia, angoscia e nervosismo, favorire il relax, placare tosse o spasmi e favorire la sonnolenza.

ATTENZIONE: le indicazioni riportate in questo articolo non hanno carattere medico ma informativo. Prima di assumere tisane per dormire parlare con il medico e se si è in cura farmacologica parlare con lo psichiatra.

Non somministrare ai bambini.

Non somministrare alle donne in gravidanza

Tisane per dormire fai da te: le ricette più efficaci

Ed ecco le ricette per preparare una buona tisana per favorire il sonno e dormire bene la notte.

1. Tisana per favorire il sonno e combattere l’insonnia

Occorrente: 250 ml di acqua, 30 gr di valeriana, 10 gr di luppolo, 20 gr di melissa.

Miscelare le erbe mentre l’acqua bolle. Spegnere l’acqua e versarvi dentro un cucchiaino della miscela di erbe rilassanti. Coprire ed attendere 7 minuti. Filtrare e bere con mezzo cucchiaino di miele millefiori. Tisana ideale contro nervosismo e stress che si manifestano in serata. Il luppolo allontana l’insonnia.

2. Tisana contro la tosse che non fa dormire

Occorrente: 5 gr di camomilla, 5 gr di fiori di tiglio, 5 gr di passiflora, 3 gr di luppolo, 250 ml di acqua.

Miscelare le erbe mentre l’acqua bolle. Spegnere l’acqua e versarvi dentro un cucchiaino della miscela di erbe rilassanti. Coprire ed attendere 5 minuti. Filtrare e bere con mezzo cucchiaino di miele di tiglio. Ideale contro la tosse stizzosa causata da ansia ed angoscia.

3. Tisana per dormire bene alla lavanda

Occorrente: 10 gr di fiori di lavanda, 10 gr di verbena, 10 gr di luppolo, 250 ml di acqua.

Miscelare le erbe mentre l’acqua bolle. Spegnere l’acqua e versarvi dentro un cucchiaino della miscela di erbe rilassanti. Coprire ed attendere 8-10 minuti. Filtrare e bere con mezzo cucchiaino di miele di arancio. Ideale per chi si sveglia durante la notte, sovente a causa di incubi.

4. Tisana tisana per favorire il sonno di camomilla e melissa

Occorrente: 200 ml di acqua, due cucchiaini di fiori secchi di camomilla, 2 cucchiaini di melissa.

Far bollire l’acqua e mettere le erbe in infusione 4 minuti. Filtrare e bere. Ottima tisana adatta a favorire il relax ed il sonno, placa disturbi di pancia e stomaco. Attenzione alla camomilla a molti fa l’effetto del caffè!

5. Tisana di papavero

Occorrente: 200 ml di acqua, un cucchiaino di semi di papavero.

Porre i semi di papavero nell’acqua e far bollire per almeno 5 minuti. Spegnere, filtrare e bere almeno un’ora prima di andare a letto. Non assumere in concomitanza con ansiolitici e sonniferi. Non assumere in gravidanza.

6. Tisana di meliloto 

Occorrente: un cucchiaino di estratto secco di meliloto, un bricco d’acqua.

Portare a bollore l’acqua, spegnere e porvi dentro il meliloto, attendere 5 minuti. Filtrare e bere, una tazza la sera. Non abusarne può causare nausea e cefalea.

7. Tisana di escolzia

Occorrente: un cucchiaino di estratto secco di escolzia, un bricco d’acqua.

Mettere a bollire l’acqua, spegnere e lasciare in infusione l’escolzia per 8 minuti. Filtrare e bere. Non assumere per lunghi periodi può dare dipendenza. Non assumere in concomitanza con psicofarmaci o sonniferi, antispamodici ed antistaminici.

8. Tisana di piascida

Occorrente: un cucchiaino di estratto secco di piscidia, una tazza di acqua.

Porre a bollire l’acqua, spegnere e porvi dentro la piscidia, attendere 5 minuti. Filtrare e bere. Non somministrare agli anziani.

Tisane per dormire fai da te: controindicazioni

Occorre ricordare che alcune erbe posso dare dipendenza come papavero, escolzia e kava kava.

Le tisane per dormire devono essere assunte su controllo medico specie se si soffre di disturbi cronici e si assumono farmaci.

Determinate erbe non si possono assumere in concomitanza con psicofarmaci e sonniferi.

In caso di somministrazione agli anziani chiedere al medico. In caso di bambini e donne in gravidanza idem. Attenzione: alcune erbe possono essere abortive.

Non assumere le tisane per lungo tempo e non abusarne possono dar luogo a controindicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *