Home / Tisane / Tisane per sgonfiare la pancia fai da te: infusi efficaci contro la pancia gonfia
Tisane per sgonfiare la pancia fai da te

Tisane per sgonfiare la pancia fai da te: infusi efficaci contro la pancia gonfia

Le tisane per sgonfiare la pancia sono il migliore aiuto per contrastare gonfiori dolorosi o meno. Andiamo a scoprire come preparare una tisana per sgonfiare la pancia fai da te e quali piante officinali utilizzare, ma prima scopriamo le cause della pancia gonfia e dolorante.

A tutti può capitare di avere la pancia gonfia, per vari motivi:

  • alcolici (bevuto troppo?)
  • formazione di gastro
  • un pasto abbondante
  • l’aver mangiato di fretta
  • stipsi
  • bibite gassate
  • emozioni forti, come l’ansia
  • una cattiva digestione
  • intolleranza al lattosio o celiachia

La sensazione è quella di avere un palloncino al posto della pancia. Può anche essere doloroso oltre che fastidioso.

Occorre dunque una tisana che riduca i gas intestinali, aiuti contro gli spasmi e che quindi sgonfi la pancia.

Ma prima 5 consigli:

  • masticate ogni cibo piano ed a lungo
  • assicuratevi di non avere problemi d’intestino irritabile
  • evitate i cibi fermentati
  • fate dello yoga detox per aiutare la motilità intestinale
  • bevete sempre una tisana a fine pasto per digerire meglio

Tisane per sgonfiare la pancia fai da te: benefici e come assumerle

Fra i benefici delle tisane per sgonfiare la pancia troviamo:

  • prevenire o assorbire i gas intestinali
  • migliorare la digestione
  • contrastare la stipsi
  • rilassare la muscolatura ed allentare gli spasmi dolorosi

Come fare una tisana per sgonfiare la pancia in casa

Come tutte le tisane, anche queste sono facili da preparare: si prendono gli ingredienti e si fanno bollire o si mettono in infusione. Si filtra e si beve.

L’ideale è assumere queste tisane sgonfianti dopo i pasti.

Tisane per sgonfiare la pancia fai da te: le erbe

Ecco le piante che possiamo utilizzare:

  • carciofo, diuretico, carminativo e depurativo, attenzione a non esagerare e non è adatto al colon irritabile;
  • coriandolo, ideale contro il mal di pancia e spasmi dolorosi;
  • anice, facilita la digestione e sgonfia la pancia;
  • finocchietto, migliora la digestione ed assorbe i gas intestinali;
  • melissa, utile per alleviare stati di ansia e tensioni che si ripercuoto sulla pancia e sull’intestino;
  • cardamomo, ottimo contro il mal di pancia;
  • menta piperita, utile contro la dispepsia;
  • liquirizia, alleata contro i crampi e per una corretta digestione;
  • zenzero, digestivo;
  • sedano, sgonfiante e depurativo;
  • camomilla, calma gli spasmi dolorosi;
  • cumino, carminativo, sgonfia ed attenua gli spasmi;
  • rodiola, aiuta a sgonfiare la pancia;
  • cicoria, depurativa e lassativa;
  • malva, calma gli spasmi, attenua il gonfiore e favorisce il transito intestinale.

Tisane per sgonfiare la pancia fai da te: le ricette

Vediamo quali sono le ricette.

Semi di finocchio

Occorrente: 1 cucchiaino di semi di finocchio fresco schiacciato, una tazza di acqua.

Bollire i semi di finocchio per 5 minuti. Spegnere, lasciare in infusione 5 minuti. Filtrare e bere due tazze al giorno dopo i pasti.

Semi di cumino

Occorrente: 1 cucchiaio di semi di cumino, una tazza di acqua.

Bollire i semi di cumino per 5 minuti. Spegnere, lasciare in infusione 5 minuti. Filtrare e bere 3 tazze al giorno dopo i pasti.

Finocchietto ed anice

Occorrente: un cucchiaio di semi di finocchietto, un cucchiaio di semi di anice, una tazza di acqua.

Far bollire i semi per una decina di minuti. Filtrare e bere dopo i pasti. Favorisce una buona digestiva.

Cicoria

Occorrente: un mazzetto di cicoria, 400 ml di acqua.

Far bollire la cicoria per 15 minuti. Filtrare e bere durante i pasti.

Camomilla e finocchietto

Occorrente: 2 cucchiaini di fiori secchi di camomilla, 1 cucchiaino di semi di finocchietto, 200 ml di acqua.

Far bollire per 5 minuti i semi di finocchietto, spegnere, versarvi la camomilla, coprire ed attendere non oltre i 5 minuti. Filtrare e bere. Aiuta la digestione e calma gli spasmi dolorosi.

Malva e melissa

Occorrente: 2 cucchiaini di fiori di malva e due di melissa secca, 300 ml di acqua.

Far bollire l’acqua, spegnere e versarvi le erbe. Coprire e lasciar riposare non oltre i 5-6 minuti. Filtrare e bere la sera. Calma l’agitazione e l’intestino irritato.

Camomilla e malva

Occorrente: 2 cucchiaini di fiori di malva e due di fiori di camomilla secca, 300 ml di acqua.

Far bollire l’acqua, spegnere e versarvi le erbe. Coprire e lasciar riposare non oltre i 5 minuti. Filtrare e bere la sera. Ottima per il relax e contro gli spasmi muscolari.

Zenzero

Occorrente: una tazza di acqua, tre pezzetti di zenzero

Far bollire l’acqua per 5 minuti con lo zenzero sbucciato. Filtrare e bere. Se si hanno problemi di reflusso fare così: far bollire l’acqua, porre lo zenzero nella tazza e versarvi sopra l’acqua bollente. Bere dopo i pasti. La tisana allo zenzero garantisce una buona digestione.

Carciofo

Occorrente: 300 ml di acqua, 30 gr di foglie di carciofo.

Far bollire l’acqua, versarvi le foglie di carciofo. Dopo 10 minuti bere e filtrare. Sconsigliata in caso di colon irritabile.

Sedano

Occorrente: 400 ml di acqua, foglie di sedano.

Far bollire le foglie di sedano per una decina di minuti. Filtrare e bere.

Coriandolo fresco

Occorrente: 300 ml di acqua, coriandolo fresco.

Far bollire il coriandolo tritato per 5 minuti o poco più. Filtrare e bere. Se non lo trovate fresco anche un cucchiaino di semi andrà bene.

Menta e finocchietto

Occorrente: una tazza di acqua, tre foglie di menta, 1 cucchiaino di semi di finocchietto.

Mettere a bollire gli ingredienti, filtrare e bere. Non adatta a chi soffre di reflusso gastrico.

Tisane per sgonfiare la pancia: controindicazioni e consigli

I migliori consigli per sgonfiare la pancia sono: far uso di probiobitici (yogurt magro possibilmente o integratori) e fare tanto movimento, soprattutto camminare.

ATTENZIONE: le informazioni riportate non hanno carattere di prescrizione medica, pertanto s’invita chi legge a consultare il medico prima di assumere rimedi naturali a base di erbe.

Alcune erbe, spezie o radici possono essere controindicate per chi soffre di gastrite, reflusso e colon irritabile.

Chi deve evitare queste tisane? Le donne in gravidanza o in allattamento e gli anziani.

Prima di somministrare qualsiasi tisana ad un bambino, o ad un neonato, rivolgersi al pediatra.

Ricordiamo che è necessario conferire con il medico se si soffre di particolari malattie croniche, se si assumono farmaci, lassativi e diuretici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *