domenica , ottobre 22 2017
Home / Rimedi Naturali / Labbra secche e screpolate: cause e rimedi naturali
Labbra secche e screpolate - cause e rimedi naturali veloci
Labbra secche e screpolate: cause e rimedi naturali. Scopri quali sono le cause delle labbra screpolate e secche, cosa fare per prevenirle e i migliori rimedi naturali contro le labbra secche e screpolate.

Labbra secche e screpolate: cause e rimedi naturali

Ci sono alcune parti del nostro corpo che sono più sensibili di altre, perché più delicate e più esposte di altre all’ambiente esterno. Chiaramente la pelle è proprio la nostra barriera protettiva, ciò che separa noi dal mondo esterno. Ma la pelle non è tutta uguale. Le labbra sono completamente diverse dalla pelle del resto del corpo.

Le labbra sono pieghe cutanee carnose, molto mobili in quanto ricche di muscoli. Lo strato corneo della pelle delle labbra è molto sottile e contiene solo pochi pigmenti; questo fa sì che le labbra non possano proteggersi dalle radiazioni solari. Il rischio di un’irritazione delle labbra è perciò costante.

Secchezza e screpolatura sono fastidi stagionali, che tuttavia possono essere davvero fastidiosi.

Una cura accurata e continua delle nostre labbra può limitare il problema.

Labbra secche e screpolate: le cause

Le labbra come abbiamo detto sono particolarmente esposte agli stimoli esterni: vento, freddo, ma anche sole in eccesso possono ridurre l’idratazione della bocca e arrivare fino a fessurare la pelle stessa.

Chi si dedica a sport all’aria aperta o comunque sia resta all’aperto per molte ore al giorno deve assolutamente proteggere le labbra con degli stick appositi, per mantenere il naturale film protettivo e assicurare una costante idratazione.

Quando il fenomeno si amplia le fessurazioni possono approfondirsi e comparire in particolare ai lati della bocca. In questo caso di parla di ragadi della bocca. La causa più rilevante di queste ultime è un’alimentazione scarsa. Non si tratta di mancanza di proteine o di calorie, quanto di mancanza di vitamine minerali, causata dal consumo di alimenti privi di questi nutrienti e da un consumo scarso di frutta e verdura.

Un’ultima causa è la disidratazione, molto grave per il nostro organismo, composto per la maggior parte proprio di acqua, e che colpisce anche la pelle e quindi le labbra.

Labbra secche e screpolate: i sintomi

Come abbiamo visto i sintomi del rovinio e della scarsa idratazione delle pelle delle labbra sono la secchezza della zona, la screpolatura e la fessurazione della pelle, che può arrivare a sanguinare.

Nel caso delle ragadi il sanguinamento è generalmente il sintomo più comune, accompagnato da un forte bruciore intorno alla zona.

Tutto questo comporta difficoltà e fastidio nell’usare normalmente i muscoli delle labbra per masticare o parlare, in quanto ogni movimento acuisce i sintomi.

In generale il sintomo più comune è il bruciore e un fastidio generalizzato a tutta la zona.

Labbra secche e screpolate: i rimedi naturali

Globalmente possiamo dire che tutti i rimedi sono volti a idratare, nutrire e lenire la pelle delle labbra, restituendo liquidi e ricostruendo il film lipidico che le protegge. Di conseguenza tali rimedi agiscono direttamente sulla zona da trattare.

E’ quindi possibile fare impacchi con della polpa di banana: frizionare le labbra con della polpa di banana per un immediato sollievo. Alla banana vengono riconosciute fin dall’antichità proprietà anti-psoriasi e anti-dermatite. Per renderla ancora più nutriente è possibile incorporare alla polpa di banana ridotta in poltiglia dell’olio di oliva e dello yogurt, mescolando tutto accuratamente. Questa crema-impacco è ottima anche per le scottature, e può essere spalmata su qualsiasi zona del corpo.

Parimenti è possibile utilizzare del burro – non salato – o della panna: si tratta di alimenti molto grassi, la cui parte grassa va appunto a ricostruire il film lipidico protettivo delle labbra, che appare assottigliato nei casi di screpolature e arrossamento. Lasciarlo a temperatura ambiente in modo che diventi più tenero e applicarlo sulla bocca.

Un batuffolo di cotone impregnato di miele è utilissimo per tamponare la pelle rovinata. Il miele, oltre ad avere proprietà antinfiammatorie è un antibiotico naturale, utilizzato nelle affezioni di uso topico, quali rossore e infiammazioni. Contro le labbra secche e screpolate è possibile mescolare insieme un cucchiaino di miele e uno di yogurt e applicarlo sulla parte lesa. Più la lasciamo in posa e meglio è.

Per mantenere le vostre labbra sempre al meglio sottoponetele a un vero e proprio trattamento di bellezza, da effettuarsi una volta la settimana. Utilizzate uno spazzolino da denti a setole morbide e massaggiate la zona delle labbra con delicatezza, dopo averne inumidito le setole. A questo punto asciugate bene e mettete un velo di stick protettivo nutriente.

In commercio ce ne sono moltissimi, quelli da preferire sono a base vegetale: burro di karitè, burro di cacao, a base di olii vegetali, con aloe, iperico, propoli. La propoli può essere utilizzata sotto forma di unguento da applicare sulle ragadi per cicatrizzare velocemente i tessuti. L’unguento si realizza mescolando 25 grammi di polvere di propoli con 100 cc di olio di oliva o di mandorle.

Nei casi più gravi, quali quelli di ragadi della bocca, preparate una centrifuga a base di cavolo, germogli di frumento e foglie di piantaggine – dalle proprietà antinfiammatorie e decongestionanti. Dovete applicare il succo sulla zona screpolata, con l’ausilio di una garzina di cotone, e bere il resto.

La fitoterapia consiglia contro le labbra secche e screpolate l’olio essenziale di melaleuca, da usare per massaggiare le ferite due volte al giorno con una goccia di prodotto.

Labbra secche e screpolate: l’alimentazione consigliata

Un’alimentazione carente di vitamine e nutrienti può provocare effetti collaterali sulla pelle, e quindi anche sulle labbra. Di conseguenza, è bene assicurarsi di ingerire tutte le vitamine necessarie.

I cibi consigliati sono gli agrumi – ma attenzione che il succo non tocchi la parte lesa, o il fastidio e il bruciore aumenterebbero –le carote, parimenti ricche di vitamina C, il lievito di birra, particolarmente indicato nelle malattie della pelle, il mirtillo, ricco di antiossidanti, il polline, formidabile antinfiammatorio e l’uva, dalle proprietà rinfrescanti, rinvigorenti e disintossicanti.

Nel caso in cui la propria dieta sia carente di vitamine procedere a integrarla, dando prevalenza alle vitamine del gruppo B. In generale è importante seguire una dieta sana, privilegiando il consumo di frutta e verdura di stagione, di cereali integrali, di grassi vegetali (olio d’oliva), e legumi, limitando invece il consumo di proteine animali, di cereali raffinati e caffeina e naturalmente alcol.

Consigli utili contro le labbra secche e screpolate

Oltre a un’alimentazione sana e ricca di vitamine e nutrienti, occorre curare l’idratazione dell’organismo bevendo molta acqua, almeno 1 litro e mezzo al giorno.

Il fumo è nemico della pelle, e delle labbra in particolare. Non solo rovina la pelle, e peggiora la formazione di rughe su tutto il contorno delle labbra ma secca la pelle assottigliandola. Di motivi per smettere di fumare ce ne sono tantissimi, questo è uno in più.

Nonostante vi dia una sembianza di sollievo inumidire o bagnare le labbra peggiora la situazione. Per questo si consiglia di avere sempre a portata di mano uno stick idratante e protettivo: in caso di esposizione al sole la protezione deve essere alta, per non favorire un invecchiamento precoce delle labbra e non esporle al rischio di scottature. In caso questo avvenisse utilizzare un impacco di latte per lenire i sintomi.

Non rinunciate a truccarle, ma siate accorte nell’utilizzare prodotti di qualità a base naturale. Così sarete belle e protette insieme, un mix davvero vincente.

Rispondi